|

“Non sono abbastanza bravo”

La mentalità che fa fallire molte persone nella vita è pensare “non sono abbastanza bravo”.

Da dove proviene questo pensiero? Sei disposto a scoprirlo? Sei pronto ad affrontarlo e andare avanti? A meno che tu non lo faccia, non vivrai mai la tua vita migliore e migliore possibile. Il successo, in qualsiasi cosa, dipende da una forte fiducia in se stessi e dalla convinzione che “possiamo farcela” non importa quali siano gli ostacoli.

L’unica persona che ti impedisce di diventare chi vuoi essere e fare ciò che vuoi fare nella vita sei tu. Nessun altro.

È triste che nella società odierna, milioni di persone pensino di non essere abbastanza bravi solo perché sentono di non corrispondere allo standard di bellezza, ricchezza o tipo di corpo che i media ci fanno credere che “dovrebbe essere” la norma.

Alcune persone pensano di non essere abbastanza intelligenti, fortunate o persino efficienti perché il loro conto in banca non corrisponde allo stile di vita di Hollywood che ci viene propinato ogni opportunità.

Non sentirsi abbastanza bravi è una paura, proprio come qualsiasi altra. È un dubbio su se stessi che ha origini da qualche parte nel nostro passato; a volte addirittura fin dall’infanzia. Qualcuno o qualcosa, in qualche momento, ha minato la nostra fiducia e ci ha fatto sentire piccoli. Ci ha buttato giù, per così dire.

Invece di riprenderci, di ignorare un commento che, alla fine della giornata, è solo l’opinione di qualcuno, ci ritiriamo. Ci tiriamo indietro una volta, poi due, e poi continuiamo a farlo finché questo commento non diventa una convinzione radicata nella nostra anima.

Mente, Corpo, Energia, Salute Mentale, Benessere Psicofisico, Energia Vitale, Equilibrio Interiore, Salute Emozionale, Crescita Personale, Mente Sana, Corpo Sano, Benessere Olistico, Gestione dello Stress, Equilibrio Mente-Corpo, Meditazione, Mindfulness, Risorse Interne, Vivere Sano, Benessere Energia Vitale, Psicologia Positiva, Riequilibrio Emozionale, Vita Sana, venerina
https://tinyurl.com/mtaxay85

Crudo come possa sembrare, abbiamo permesso che ciò accadesse. Creiamo le nostre paure e complessi basandoci su qualcosa che nove volte su dieci è solo l’opinione di qualcun altro. Ognuno ha la sua opinione. Non significa che abbiano ragione. Eppure, in qualche modo, accettiamo la loro opinione come qualcosa di scolpito nella pietra. Lo prendiamo a bordo e permettiamo che ci faccia del male e ci trattenga. Dovrei aggiungere qui che più ci tiene qualcuno, più importanza diamo alle sue opinioni.

Il paradigma del “non sono abbastanza bravo”

Giudizi, critiche, critiche costruttive, piacere, dispiacere; sono tutte opinioni di una persona o dell’altra. Credere nel paradigma del “non sono abbastanza” è ciò che, alla fine, ci porta a una mentalità di vittima. Ci impedisce anche di correre rischi e cogliere opportunità.

È anche importante notare che quanto più qualcuno ci dice qualcosa, tanto più siamo inclini a pensarci. Quanto più ci riflettiamo, tanto più finiamo per crederci e presto, prima che ce ne accorgiamo, abbiamo riaffermato quella convinzione così tanto da inciderla come una nuova realtà nella nostra mente subconscia. Una volta che una convinzione ha questo status nella nostra vita, cominciamo a basare le nostre azioni su di essa e creiamo il mondo intorno a noi in base ad essa.

Tuttavia, questo non è chi siamo. Siamo esseri spirituali che vivono un’esperienza umana. Tutti abbiamo lo stesso potenziale e le stesse capacità di chiunque altro nel mondo. L’unica differenza tra noi e una persona di successo è che la persona di successo agisce nel suo mondo e non permette al mondo di agire solo su di lei.

Natural health supplements, mind, body, energy, Not good enough, no soy bueno, blog, articulo,

Superare il paradigma del “non sono abbastanza bravo”

Per superare paradigmi come il “non sono abbastanza bravo”, dobbiamo imparare a perdonarci le dure critiche. Dobbiamo perdonare gli altri perché forse non sapevano meglio. Ognuno crea la propria realtà basandosi sulle proprie circostanze e influenze nella vita.

Non esiste una vita perfetta. Tutti hanno bagagli. L’importante è come gestisci il bagaglio che porti. Se non riesci ad amarti, a perdonarti e a essere in pace con te stesso, è probabile che non avrai successo nelle relazioni con gli altri. Guarda in profondità dentro di te e scopri anche i contenuti più dolorosi. Lasciali emergere, analizzali, apprezza l’insegnamento che possono contenere e poi lasciali andare.

Crea nuove realtà per te basate su ciò che ami di te, sulle cose in cui sei più bravo e sulle tue passioni nella vita. Concediti tutta la validazione di cui hai bisogno per ripristinare la convinzione che puoi essere e sarai. Una volta ripristinata questa fiducia in te stesso, scoprirai che l’unico fattore limitante è la tua stessa immaginazione.

Grazie per aver letto questo articolo e se sei interessato a trasformare la tua mente, CLICCA QUI per il mio libro.

Potrebbe interessarti anche il mio articolo: Guarigione Mente, Corpo-Energia.

non sono bravo, non sono buono, mentalitá, trasformazione interiore, cambia la mente, mente positiva, psicologia, salute mentale

Similar Posts

Leave a Reply